Giordano Bisigato tecnicacraniosacrale-upledger

Tecnica Cranio Sacrale Upledger

La Tecnica Cranio Sacrale Metodo Upledger (il cui acronimo è CST) è una modalità di valutazione e trattamento dell’intero organismo che può avere un impatto positivo su tutti i suoi sistemi.

E’ una pratica che può essere usata da sola o in aggiunta ai metodi allopatici e che, come ha dimostrato il Dott. Upledger, si è dimostrata clinicamente efficace nel facilitare le capacità auto-guaritrici del corpo. La CST può dare risultati straordinari.

A partire dagli inizi degli anni ’60 del secolo scorso, gli studi del Dott. Upledger e del suo staff, hanno dimostrato l’esistenza del Sistema Cranio Sacrale come sistema idraulico semi-chiuso costituito dalle meningi all’interno delle quale sono contenuti il cervello, il midollo spinale, le strutture che permettono il movimento ritmico cranio-sacrale attraverso la produzione ed il riassorbimento del liquido encefalo-rachidiano.

Nel corso dei suoi studi e del suo lavoro, il Dott. Upledger notò che i clienti che venivano trattati con il CST, potevano avere delle manifestazioni legate ad emozioni che, per varie ragioni, venivano trattenute e isolate all’interno dell’organismo. Chiamò questa parte di lavoro sulle emozioni SER – Rilascio Somato Emozionale.

Quindi la Tecnica Cranio Sacrale si arricchì del Rilascio Somato Emozionale per diventare CST SER. E’ per questo che il Dott. John Upledger dice (e scrive nei suoi testi) che: “Nella disfunzione fisiologica ci può essere una componentistica emotiva“.

E’ anche utile ricordare che , in Italia, già nei primi anni del ‘900 del secolo scorso, il Dott. Benedetto Schiassi, considerato padre della Medicina Psicosomatica, ebbe a notare quanto importante sia il ruolo delle emozioni nel mantenimento della salute dell’individuo.

Tecnica Cranio Sacrale Metodo Upledger